• Vergine dell'Avvento

    5 dicembre 2016 - 00:29 -- Suore Scolastiche Francescane

    Nella novena all'Immacolata condividiamo fraternamente  questa breve meditazione:

    "Santa Maria, Vergine dell'attesa, donaci del tuo olio perché le nostre lampade si spengono. Vedi: le riserve si sono consumate. Non ci mandare ad altri venditori. Riaccendi nelle nostre anime gli antichi fervori che ci bruciavano dentro quando bastava un nonnulla per farci trasalire di gioia.
    Se oggi non sappiamo attendere più, è perché siamo a corto di speranza. Se ne sono disseccate le sorgenti. Soffriamo una profonda crisi di desiderio.
    Santa Maria, donna dell' attesa, conforta il dolore delle madri per i loro figli che non ci son tornati mai più a casa, perché travolti dalle tempeste della vita.

    Riempi i silenzi di tanti giovani e colma di pace il loro vuoto interiore.
    Santa Maria, Vergine dell'attesa, donaci un'anima vigiliare. Sentinella del mattino, ridestaci nel cuore la passione di giovani annunci da portare al mondo, che si sente già vecchio. Portaci, finalmente, arpa e cetra, perché con te mattiniera possiamo svegliare l'aurora.

    Di fronte ai cambi che scuotono la storia, donaci di sentire sulla pelle i brividi dei cominciamenti. Facci capire che non basta accogliere: bisogna attendere. Accogliere talvolta è segno di rassegnazione. Attendere è sempre segno di speranza. Rendici, perciò, ministri dell' attesa. E il Signore che viene, Vergine dell' avvento, ci sorprenda, anche per la tua materna complicità, con la lampada in mano.(cfr. T. Bello)