• Concluso l'incontro Servite nella carità

    3 settembre 2015 - 15:51 -- Segreteria Generale

    Concluso l'incontro delle segretarie provinciali e del Governo generale.

    L’incontro ha avuto luogo dal 24 agosto al 1 settembre 2015 a Frascati (Roma), nel Centro formazione dei Frati Cappuccini.

    Dopo la riflessione sugli aspetti teorici e pratici della vita consacrata, spiegati da p. Sebastiano Paciolla, sottosegretario della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, è seguita una visita alla Segreteria generale dell'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice. La loro segretaria generale sr. Piera Cavaglià, dalla sua vasta conoscenza e anni di esperienza, ha presentato le caratteristiche umane e spirituali della segretaria e i suoi particolari compiti. Parlando sulle caratteristiche della missione che è affidata alla segretaria generale/provinciale, ha detto: “Raccogliere… perché nulla vada perduto (cfr. Gv 6,12) è l’emblema della Segretaria che ha cura di registrare con fedeltà, custodire e archiviare i scritti, con la consapevolezza che quello di cui si oggi ha cura con precisione garantisce l'armonia dell'azione di tutta la Congregazione e l’approfondimento del carisma.”

    Visitando l'archivio corrente e storico e la mostra di carisma, le segretarie si sono convinte che la cura dell'archivio è l’espressione di responsabilità per la storia della propria Provincia e della Congregazione. Hanno visto la necessità di acquisire sempre nuove competenze tecniche, ma ancora di più hanno riconosciuto che il primo compito di segretaria si riferisce alle persone alle quali servono rispondendo così al piano di Dio.

    Il 29 agosto, memoria del martirio di San Giovanni Battista, hanno avuto il privilegio di pregare sulla tomba di san Giovanni Paolo II, e presso la tomba di san Pietro celebrare la santa Messa, presieduta da p. Sebastiano Paciolla. Nella Basilica Vaticana alle partecipanti si è rivolto mons. José Rodriguez Carballo, segretario generale della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica. Facendo riferimento agli obiettivi dell'Anno della Vita Consacrata le ha esortato allo zelo audace che avevano san Francesco, la Madre Margarita Pucher e le sorelle. Il servizio di segreteria lo ha presentato come prezioso servizio nella costruzione della comunione nella comunità religiosa sottolineando che questo lavoro non dovrebbe essere limitato solo ad ufficio, perché dietro tutti i fogli che passano attraverso le mani della segretaria sono le persone con la loro storia e la loro dignità.

    Dopo è seguita una visita agli uffici della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, la cui organizzazione e il funzionamento alle sorelle hanno avvicinato p. Paciolla e sr. Albertina Baćak, membro della Provincia di Mostar e dipendente di questa Congregazione.

    Domenica 30 agosto, come un dono speciale del Governo generale, è stato offerto un pellegrinaggio a Fonte Colombo, Greccio e La Foresta, dove le sorelle si sono spiritualmente rinfrescate alle fonti francescane.

    Dopo una giornata di pellegrinaggio hanno continuato a lavorare sul rinnovamento del Manuale per le segretarie. Sulla base del Manuale in uso e sulle proprie esperienze sono state adottate nuove linee guida per un migliore e più agevole lavoro nelle province.

    L’ultimo giorno, la celebrazione eucaristica era presieduta da fra Štefan Kožuh, vicario generale dei Frati Cappuccini. Lui ha esortato le sorelle di vivere obbedienti alla parola di Dio e di testimoniare con la vita i valori evangelici al mondo contemporaneo.

    Prima di chiudere l’incontro, le partecipanti hanno condiviso tra loro l’esperienza di lavoro nei giorni scorsi. Alla fine dell’incontro la superiora generale sr. Klara Šimunović si è rivolta alle partecipanti ringraziandole per la comunione fraterna nel corso dell’incontro e approfondito senso di appartenenza alla stessa famiglia religiosa, per la fedeltà al servizio quotidiano alle proprie province e in connessione con il Governo generale come il centro della Congregazione. Ha espresso la speranza che i frutti di questo incontro contribuiranno alla vitalità del carisma nel tempo in cui viviamo.

    L’incontro si è concluso con una preghiera, dopo la quale la Superiora generale ad ognuna delle partecipanti, simbolicamente, ha consegnato la pergamena con la Benedizione di San Francesco a frate Leone - il suo ‘segretario’.

    Sr. Marija Petra V. in Sr. Zdenka K.